note

I primi anni

Lo studio mizar nasce nel 1986 per iniziativa di Lucio Bertocchi, architetto di Bergamo.

Gli anni universitari presso il Politecnico di Milano sono l’occasione per sviluppare e approfondire l’interesse verso la grafica, la fotografia, il cinema, il teatro e le arti visive in genere.
Il confronto e la condivisione di molte esperienze con gli amici Mauro (Pasinelli, oggi designer in Seattle) e Sergio (Di Nardo, oggi avvocato a Bergamo) accrescono l’interesse e la voglia di sperimentare nuove tecniche comunicative ed espressive.
Gli incontri universitari con Marco Zanuso, Achille Castiglioni, Tomas Maldonado, Gillo Dorfles sono lo stimolo per l’apprendimento della disciplina progettuale e favoriscono la trasformazione di una passione in una vera attività lavorativa.
Dopo i primi lavori di carattere commerciale e pubblicitario per piccole aziende, il mondo editoriale diventa il principale interesse dello studio.

Ieri e oggi

Le collaborazioni con le principali case editrici dell’area milanese si intensificano e indirizzano sempre più la specializzazione dello studio verso la grafica editoriale.
Il gruppo editoriale RCS, De Agostini, Mondadori, La Scuola, Paramond, Archimede diventano i principali clienti.
I contatti professionali con Bob Noorda, Ferro Piludu e le collaborazioni con altri grafici sono preziose occasioni di confronto e di crescita. Lo studio delinea e sviluppa sempre più le competenze, seguendo la realizzazione di svariate opere editoriali sia sotto l’aspetto progettuale sia esecutivo.
Parallelamente lo studio mizar collabora con numerose aziende curandone l’aspetto comunicativo.
Oggi lo studio conta su una quindicina di collaboratori tra interni e freelance.

Domani

La progettazione e lo sviluppo di materiali digitali per tablet e per nuove tecnologie sono la nuova scommessa per la comunicazione editoriale su cui da tempo stiamo indirizzando i nostri principali sforzi.
La nostra creatività sarà sempre al servizio dei clienti.